• Ogni bambino ha bisogno di essere aiutato a scoprire il valore di se stesso, delle cose e della realtà.
  • La scuola Primaria lo educa a conoscere, ad accettare, a far emergere la proprie caratteristiche, entrando in rapporto con la realtà che lo circonda.
  • Iniziate ogni giornata con rinnovato fervore! (S.Maddalena di Canossa)

Scuola Primaria

 


  • Insegnante prevalente
    Il modello organizzativo- didattico prevede la presenza dell’insegnante prevalente in ogni classe che si occupa delle seguenti discipline: Italiano, Matematica, Storia, Geografia e Scienze, per un totale di 18 ore di lezione.
    Le discipline rimanenti sono svolte da altre insegnanti.

    Conversazione Inglese
    Oltre alle tre ore curricolari di lingua Inglese è prevista un’ora settimanale di conversazione inglese (disciplina: Cittadinanza e Costituzione), tenuta da un insegnante madrelingua in compresenza con l’insegnante curricolare.Le lezioni si presentano in forma laboratoriale permettendo un approccio ludico alla lingua inglese nel corso di attività interdisciplinari concordate con le insegnanti.

  • L’ambiente di apprendimento è predisposto al successo formativo riconoscendo la centralità della persona in ottica cristiana e l’importanza di realizzare il benessere personale e degli altri, attuandolo nelle occasioni quotidiane.

    La scuola si propone inoltre di attuare interventi adeguati nei riguardi della diversità valorizzando l’esperienza e la conoscenza degli alunni e incoraggiando l’apprendimento collaborativo. A tal fine si promuovono anche percorsi in forma di laboratorio, miranti alla promozione della consapevolezza sul proprio modo di apprendere e allo sviluppo dell’autonomia personale.

  •  

    Insegnante prevalente
    Il modello organizzativo- didattico prevede la presenza dell’insegnante prevalente in ogni classe che si occupa delle seguenti discipline: Italiano, Matematica, Storia, Geografia e Scienze, per un totale di 18 ore di lezione. Le discipline rimanenti sono svolte da altre insegnanti.

    Conversazione Inglese
    Oltre alle tre ore curricolari di lingua Inglese è prevista un’ora settimanale di conversazione inglese (disciplina: Cittadinanza e Costituzione), tenuta da un insegnante madrelingua in compresenza con l’insegnante curricolare. Le lezioni si presentano in forma laboratoriale permettendo un approccio ludico alla lingua inglese nel corso di attività interdisciplinari concordate con le insegnanti.

  •  

    Screening dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento (D.S.A)
    L’attività si propone di effettuare una diagnosi precoce volta all’identificazione di eventuali disturbi specifici dell’apprendimento. Lo screening individua i soggetti a rischio di un determinato disturbo, ma non è uno strumento di diagnosi; rappresenta comunque un prezioso strumento per avvicinarsi alle eventuali procedure diagnostiche specifiche.
    Del servizio è incaricata la Dott.ssa Bellio Fanny, psicologa specializzata.


    Educazione all’affettività e alla sessualità
    Le attività si svolgono prevalentemente in classe con gli alunni.
    Sono previsti anche degli incontri con i genitori interessati, con momenti sia formativi sia restitutivi dell’esperienza.
    Il progetto è rivolto alle classi V e IV e persegue l’obiettivo di:
    › favorire l’empatia e la collaborazione
    › riconoscere le emozioni
    › riflettere sulle situazioni che provocano emozioni spiacevoli
    › stimolare pensieri positivi nei momenti di difficoltà.
    Del servizio sono incaricate la Dott.ssa Chiara Tullia e la dott.ssa Lavezzo Francesca,
    psicologhe specializzate.

  •  

    Continuità tra i diversi ordini di scuola
    Il progetto si propone di favorire un percorso formativo organico ed unitario tra i diversi ordini di scuola, per agevolare i bambini nel passaggio alla scuola successiva.


    Attività laboratoriali
    All’interno delle ore curricolari l’insegnante è affiancata da un esperto esterno per sviluppare la molteplicità del linguaggi espressivi.


    Giornalino
    L’attività del giornalino nasce come elemento di unione, informazione e condivisione per alunni e famiglie. È visto anche come resoconto finale delle diverse attività che caratterizzano in modo originale la normale vita scolastica.


    Educazione alimentare
    Il progetto è rivolto a tutte le classi e persegue gli obiettivi delle iniziative dell’ULSS n.9 riguardanti l’educazione alimentare.
    Un’iniziativa collegata con il progetto è il giorno della merenda sana, nel quale gli alunni sono invitati a consumare, durante la ricreazione del martedì, una semplice merenda a base di frutta, verdura o yogurt.


    Giocosport (Coni)
    Il progetto è rivolto alle classi III, IV e V; promosso dal CONI e in collaborazione con le associazioni sportive di Treviso, persegue l’obiettivo di promuovere una cultura sportiva attraverso le varie attività sportive illustrate e presentate da esperti esterni.

  •  

    Laboratorio musicale “L’isola della musica”
    Le attività prevedono corsi individuali per l’insegnamento di uno strumento musicale, corsi collettivi, coro e musica corale, propedeutica musicale. Gli insegnamenti, non curricolari, sono previsti in pausa pranzo o dopo le ore 16.00 e sono tenuti da Musicisti Diplomati.

    City camp estivi (in lingua inglese)
    Il camp si svolge in estate tra giugno e luglio ed ha una durata di due settimane. L’attività si basa sull’approccio umanistico R.E.A.L.(Rational, Emotional, Affective, Learning) che coinvolge e stimola il bambino nell’acquisizione dell’inglese attraverso canzoni, esperienze ludiche e pratiche. Offre ai partecipanti una sana ed efficace English full immersion poiché tutte le attività sono animate da tutors anglofoni.

    Centri estivi
    Svolti nel periodo tra Giugno e Luglio, hanno la durata di due settimane e prevedono attività di carattere sportivo, didattico, ricreativo.

    Corsi pomeridiani
    Il venerdì pomeriggio gli alunni le cui famiglie lo desiderano hanno la possibilità di fermarsi a scuola e scegliere di frequentare una o più tra le attività proposte: studio assistito con svolgimento dei compiti per casa, conversazione inglese con insegnanti madrelingua, attività ludico/sportiva.


Piano Orario

Piano Orario 
Italiano 6 6 6 6 6
Matematica  6 6 6 6 6
Scienze  2 2 2 2 2
Geografia  2 2 2 2 2
Storia  2 2 2 2 2
Inglese  3 3 3 3 3
Tec. E Informatica 1 1 1 1 1
Arte e immagine 1 1 1 1 1
Musica 1 1 1 1 1
Cittadinanza e costituzione in lingua inglese* 1 1 1 1 1
Corpo, movimento e sport 1 1 1 1
Religione cattolica 2 2 2 2 2
Totale lezioni 28 28 28 28 28

* Materia svolta in compresenza con insegnante madrelingua. Questa disciplina non è oggetto di valutazione nella Scheda di fine Quadrimestre Secondo la Circolare Ministeriale n.86 del 27/10/10.  

L’orario scolastico è strutturato in 28 lezioni settimanali.
Le lezioni sono distribuite in cinque giorni, dal lunedì al giovedì dalle ore 8.30 alle 16.00, il venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30 (sabato libero).
Ogni giorno dalle 12.30 alle 13.00 è prevista la pausa pranzo con mensa interna cui seguirà un’ora di ricreazione. Le lezioni pomeridiane iniziano alle ore 14.00. I genitori che lo desiderano possono prendere il bambino alle 12.30 e riportarlo per l’inizio delle lezioni pomeridiane.

Il venerdì pomeriggio l’Istituto offre la possibilità di frequentare delle attività opzionali non curricolari, con l’assistenza di insegnanti, dalle ore 14.00 alle ore 16.00: studio assistito con svolgimento dei compiti per casa, conversazione inglese, attività motoria. Dalle ore 16.30 è possibile frequentare altre attività condotte da società o associazioni esterne, convenzionate con l’Istituto: psicomotricità, ginnastica ritmica, corsi di musica.

L’accoglienza al mattino è prevista dalle ore 7.30 e l’assistenza al pomeriggio termina alle ore 16.45.

 

 

PTOF (Piano Triennale Offerta Formativa)