Scambio culturale con il Collège Saint-Charles di Orléans

Per l'undicesimo anno di fila si è svolto lo scambio culturale con gli alunni della scuola francese, ospitati dalle famiglie italiane. Uno scambio che, appunto, è in essere da più di…

Convegno: il rispetto delle regole nello sport e nella vita

Come si declina la legalità nello sport? Per molti è difficile rispondere a questa domanda. Invece la legalità è alla base dello sport stesso. Le regole e il rispetto delle…

Piancavallo 2019

A febbraio le classi prime, seconda e terza del Liceo sportivo e sc. applicate sono andate a Piancavallo (PN) per le attività residenziali invernali. I ragazzi hanno praticato sci alpino…

Concorso di pittura

Il giorno 22 febbraio si è svolto nella nostra scuola il tradizionale concorso di pittura. Ha visto coinvolte la scuola Primaria e Secondaria di primo grado in due ore durante…

Erasmus+, lo stage all'estero della nostra Scuola di Formazione Professionale

Sono da poco tornati a casa gli otto alunni delle classi terze della nostra Scuola di Formazione Professionale coinvolti nel progetto Erasmus+. Come lo scorso anno, che ha visto il…

Attività Integrative 2019

Dal 4 al 9 febbraio si sono svolte le attività integrative, appuntamento annuale molto importante per la nostra scuola. Quest'anno l'organizzazione è stata diversa rispetto al solito, perche sono state…

Attività Integrative 2019

Dal 4 al 9 febbraio si sono svolte le attività integrative, appuntamento annuale molto importante per la nostra scuola. Quest'anno l'organizzazione è stata diversa rispetto al solito, perche sono state coinvolte le classi prime e seconde, mentre le classi terze hanno continuato la normale attività didattica. Per loro la settimana delle attività si svolgerà a maggio, con l'allestimento del musical, anch'esso evento che ci caratterizza da tanto tempo. Gli argomenti nei quali gli alunni sono stati chiamati ad agire e riflettere sono stati i seguenti: per le classi prime i quattro elementi, fuoco, acqua, terra, aria; per le classi seconde la cittadinanza attiva, declinata nell'azione e nella la motivazione del volontariato che si occupa dei migranti.  Inutile dire che, in entrambi i casi, il conivolgimento è stato alto e proficuo. I ragazzi sono stati portati a riflettere, per quanto riguarda le classi prime, sull'importanza dell'ambiente che ci circonda, sul rispetto dello stesso, e sulla tipologia di lavori e persone che si impegnano quotidianamente  per tutelarlo e porre rimedio agli incidenti o errori umani che causano danni a volte molto gravi; per le seconde, i ragazzi sono stati stimolati a non giudicare senza conoscere, a non diventare schiavi di pregiudizi infondati, a lavorare sull'empatia. Infine hanno svolto quell'attività importantissima, che spesso è il più efficace antidoto contro chiusure e preclusioni, che è la conoscenza, il rapporto diretto e concreto con le persone. Sabato 9 febbraio, presso l'aula magna dell'Istituto, i lavori sono stati presentati alle famiglie, alla presenza anche di alcune autorità cittadine.img 20190221 wa0008 fileminimizer

img 20190221 wa0017 fileminimizer

img 20190221 wa0015 fileminimizer

20190207 091418 fileminimizer

20190207 091429 fileminimizer

20190207 091441 fileminimizer

20190207 091451 fileminimizer