Un vagito nella notte

Un vagito nella notte di Irene Bruniera Quest’anno le classi terze presenteranno lo spettacolo di Natale dal titolo “un vagito nella notte”. Si ripercorre la storia di San Francesco che,…

Uscita sul Monte Pizzoc e in Cansiglio

Anche quest'anno gli studenti di Scienze applicate - Academy si sono recati in Cansiglio per ascoltare il bramito dei cervi nel periodo riproduttivo. Inoltre, in quest'occasione è stato visitato il…

Didattica innovativa: in 2a la classe è capovolta!

  Insegnati con un sito internet dedicato ai ragazzi, lezioni interattive e attività esperienziali che accompagnano gli studenti alla creazione di un percorso di studio personalizzato e consapevole. È LA…

Crespano, a contatto con la natura

Come ogni anno non poteva mancare l'appuntamento con la natura a Crespano. Le due classi di seconda media hanno vissuto questa esperienza che non finisce mai di stupire. Quattro giorni…

Visita alla Fattoria Borgoluce

L'11 ottobre le classi seconde della Primaria si sono recate alla Fattoria didattica Borgoluce. Un'esperienza fantastica all'aria aperta e alla scoperta di come si faceva il pane una volta e di…

Programma Scuola Aperta 2018

  Download:  Programma Scuola Aperta   PROGRAMMA Sabato 17 novembre 2018 SCUOLA PRIMARIA dalle ore 15.00  SPORTELLI INFORMATIVI atrio elementari 1^ piano                   …
  • Home
  • News
  • News CFP
  • LABORATORIO DI DESIGN THINKING: metodologia didattica innovativa

LABORATORIO DI DESIGN THINKING: metodologia didattica innovativa

In questo primo periodo dell’anno formativo gli studenti delle classi IIIg e IIIa della Scuola di Formazione Professionale Canossiana sono impegnati nella sperimentazione didattica SCUOLA IN: DESIGN THINKING.

Il progetto chiede ai ragazzi di studiare due situazioni aziendali per identificare soluzioni innovative utilizzando il metodo del Design Thinking.

Questa metodologia prevede di immaginare l’evoluzione aziendale a partire dai bisogni dei clienti e, per fare questo, gli studenti devono immaginarsi clienti, prima, e imprenditori, poi.

L’applicazione del Design Thinking alla didattica stimola la creatività, la collaborazione, il pensiero critico e la gestione di problemi complessi; soft skills sempre più richieste nel mondo dal lavoro.

Gli studenti stanno lavorando con due aziende del territorio: l’Associazione Sportiva Dilettantistica La Butto in Vacca e la Falegnameria Marconato di Paese con l’obiettivo di ideare nuove soluzioni a partire dai bisogni delle persone.